SOS PAVIMENTO PELVICO? PRONTO INTERVENTO PILATES!

Il Pilates non è soltanto una disciplina utile a tonificare il proprio corpo, definirne le linee o dimagrire ma può essere molto utile come terapia per il recupero del pavimento pelvico o un valido aiuto nella ripresa fisica dal post parto.

Questa disciplina propone una serie di esercizi che possono essere eseguiti senza difficoltà da ogni donna.

L’obiettivo infatti è quello di arrivare ad avere un pavimento pelvico forte, elastico e funzionale, requisiti importantissimi visto che questo complesso di muscoli si occupa di contenere i visceri del bacino e regolare le attività urinaria e fecale, per questi motivi allenare il pavimento pelvico nella maniera giusta è di fondamentale importanza.

Gli esercizi che ci propone il metodo Pilates si basano su una respirazione precisa e profonda che aiuta i muscoli a lavorare senza mai rimanere contratti e quindi senza provocare tensioni e contratture, per questo motivo sono consigliati per allenare zone delicate e difficili da allenare.

I benefici sono molteplici: riduce l’incontinenza urinaria, la stipsi e i dolori mestruali oltre a quelli della zona lombare che possono essere dovuti ad una postura scorretta o ad una struttura muscolare poco tonica.

Il Pilates viene spesso consigliato anche come attività da svolgere nel post parto, la respirazione, la fluidità dei movimenti, la lentezza con qui vengono effettuati consentono alla donna che ha appena partorito di potersi muovere senza traumatizzare le strutture muscolari che hanno sopportato uno forte sforzo e quindi di recuperare la funzionalità della zona addomino-pelvica ma non solo, può essere d’aiuto nel rinforzare i muscoli del dorso migliorando la postura che potrebbe essere stata compromessa dal peso del pancione e un potente aiuto in caso di diastasi addominale.

Dott.ssa Maria Chiara Reggimenti

Docente IFF.

Diventa istruttore di pilates

Segui i nostri corsi: