FOCUS : La normativa antipedofilia con la Riforma dello sport.

Con la Riforma dello Sport e del lavoro sportivo con la nuova qualifica di “lavoratori” agli operatori in ambito sportivo che percepiscano compensi implica che torni applicabile nei confronti dei sodalizi sportivi che fanno attività con i minori, la cosiddetta “legge antipedofilia”

Quindi con la qualifica di “datore di lavoro” assunta dai sodalizi sportivi, è necessario che le a.s.d. e s.s.d. applichino quanto previsto dalla norma.

Il datore di lavoro deve quindi avere e richiedere il casellario giudiziario del lavoratore che opera con i minorenni:

–  l’obbligo sorge all’atto dell’instaurazione del rapporto, sia questo di natura subordinata, di collaborazione coordinata e continuativa, oltre che di lavoro autonomo con posizione IVA;

–  il certificato non deve essere nuovamente richiesto ogni sei mesi, né una volta che sia scaduta la validità dello stesso;

–  la modulistica da utilizzare per il rilascio è reperibile presso la competente Procura della Repubblica (v. fac simile allegato, che può essere anche scaricato a questo link);

–  la richiesta può essere effettuata anche dal datore di lavoro (v. fac simile allegato, che può essere anche scaricato a questo link);

–  il costo è relativo ai soli diritti; le a.s.d./s.s.d. sono esenti dall’imposta di bollo dall’articolo 27-bis della tabella allegata al d.p.r. 26 ottobre 1972, n. 642 (“Atti, documenti, istanze, contratti, nonché copie … estratti, certificazioni, dichiarazioni e attestazioni poste in essere o richiesti…”).

Per qualsiasi chiarimento o aiuto contattare la nostra segreteria al 327/0453992.

Istituto Formazione Fitness

Scarica cliccando sotto, il modello per la richiesta del certificato penale del casellario giudiziale da parte del datore di lavoro:

antipedofilia